Prima di ideare le strategie per raggiungere i propri obiettivi è fondamentale fare un’analisi approfondita della situazione attuale della propria azienda o attività. Avere un quadro di ciò che accade all’interno e all’esterno dell’impresa consente di capire in quale direzione muoversi e su quali attività migliorarsi. Il metodo più conosciuto e più efficace per effettuare quest’analisi è utilizzare la matrice SWOT.

Il termine SWOT è un acronimo per Strengths, Weaknesses, Opportunities e Threats: ossia gli elementi che emergono dall’analisi stessa. Questo metodo di analisi può essere utilizzato per qualsiasi processo decisionale. Quindi, è adatto per capire come portare a termine un progetto singolo o addirittura come migliorare il proprio business nel complesso.

 

Cos’è l’analisi SWOT?

La SWOT analysis non è altro che una matrice in cui vengono incrociati i fattori interni ed esterni e fattori postivi e negativi che caratterizzano la propria società o un determinato progetto. Incrociando questi elementi sarà possibile identificare i punti di forza, le debolezze, le opportunità e le minacce del progetto o dell’impresa.

Applicando l’analisi SWOT al proprio business, si scopriranno i propri punti di forza incrociando i fattori positivi, ossia i vantaggi, con gli elementi che sono interni all’azienda. Quando i fattori positivi sono messi a confronto con i fattori esterni al proprio business, si scopriranno invece le opportunità che l’azienda può cogliere.
Mentre, per quanto riguarda i fattori negativi, i quali possono essere identificati con i rischi e i pericoli che incontra un’azienda, quando vengono incrociati con i fattori interni, si scopriranno i propri punti deboli. Mentre, incrociando i questi elementi on i fattori esterni all’impresa, si avrà un’immagine chiara di ciò che minaccia il proprio business.

analisi SWOT

Strengths, Weaknesses, Opportunities and Threats

Entrando più nello specifico, rientrano tra i punti di forza tutte quelle attività che la propria azienda fa veramente bene. Le strengths possono essere di diverso tipo, per esempio, avere un brand memorabile oppure avere una logistica molto efficiente.

Le debolezze invece, identificano tutte quelle attività in cui l’azienda è carente. Queste non sono da ignorare, bensì gli elementi su cui bisogna lavorare di più e per cui bisogna creare strategie ad hoc in modo da migliorare. Anche in questo caso gli elementi che si identificano come debolezze possono essere molto diversi tra loro: avere un budget troppo limitato nell’area di Ricerca & Sviluppo oppure non avere un obiettivo chiaro.

Le opportunità sono tutte quelle situazioni esterne alla propria attività che potrebbero aiutare il business a crescere. Possono essere opportunità già esistenti, come dei clienti storici a cui offrire altri prodotti o servizi, oppure situazioni completamente nuove, per esempio la possibilità di entrare in un nuovo mercato di nicchia.

Vi sono infine le minacce, forse uno degli elementi più importanti da analizzare e studiare a fondo. Threats identificano tutti quelle situazioni che potrebbero rappresentare un pericolo per il proprio business o progetto. Possono essere, per esempio, la presenza di nuovi competitor nel settore oppure modifiche nelle normative esistenti o ancora una diminuzione della domanda.

Analizza il tuo business

Se sei interessato a fare un’analisi approfondita del tuo business per scoprire nuove opportunità di crescita, il team di EKEA offre consulenze personalizzate. Scopri tra le nostre proposte la soluzione Business Plan Package, dopo avere effettuato l’analisi SWOT del tuo business, ti aiuteremo a stilare un piano aziendale adatto a raggiugnere i tuoi obiettivi e sfruttare al meglio i punti di forza della tua azienda.
Per prenotare una consulenza, puoi contattarci compilando il form contatti oppure telefonando al numero 030 2807671.
Affidati a Ekea & Associati, un team di esperti con esperienza trentennale nel settore.

2 + 15 =